oneplus 3

OnePlus 3 è ufficiale a partire da 399 euro

Il tanto atteso OnePlus 3 è finalmente disponibile, portando con se un nuovo design (molto “simile” a quello di HTC) e una scheda tecnica di fascia alta.

Cominciamo con le specifiche tecniche:

  • SoC Snapdragon 820 octa core 2.2 GHz
  • Display da 5.5″ Full HD Optic AMOLED
  • 6 GB di RAM LPDDR4
  • 64 GB di storage UFS 2.0
  • Fotocamera posteriore da 16 MP Sony IMX298  F/2.0
  • Fotocamera anteriore da 8 MP Sony IMX179 F/2.0

Riguardo la connettività, abbiamo WiFi 802.11 ac, Bluetooth 4.2, NFC, GPS-GLONASS, 4G LTE Cat.6 e USB 2.0 Type C. Il telefono è dotato di un sensore impronte digitali in ceramica frontale che dovrebbe permettere uno sblocco in soli 0,2 secondi e doppio slot SIM.

Pete Lau, CEO di OnePlus, ha precisato diverse cose durante la presentazione. In primis, lo Snapdragon 820 garantisce un miglioramento nelle prestazioni del 35%, mentre il boost con la nuova GPU Adreno 530 è del 40%. Il display invece è protetto da un vetro Gorilla Glass 4 2.5D e un doppio strato polarizzante per avere una migliore visibilità sotto il sole.

Ha tenuto una nota di riguardo per la batteria da 3000 mAh, che grazie al sistema di ricarica veloce Dash, permette di superare il 60% di batteria in 30 minuti, e tramite il caricabatterie in dotazione, il calore generato viene trattenuto dall’adattatore Dash senza arrivare al telefono.

Infine, il sistema operativo è Android 6.0.1 Marshmallow con bootloader sbloccato, che presenta diverse feature come Ambient Display e Shelf.

Sappiamo che il miglior smartphone è quello che lavora esattamente come vogliamo. OnePlus 3 offre questa esperienza. Combina ciò che i nostri clienti già amano riguardo i nostri prodotti con ciò che vogliono e che si attendono nel futuro. Per esempio, Dash Charge fissa un nuovo standard per la tecnologia di ricarica veloce. È uno smartphone flagship ispirato da – e fatto per – i nostri fan.

Le dimensioni sono di 152.7×74.7×7.35mm per 158 grammi di peso. OnePlus 3 è già disponibile a 399 euro sul sito OnePlus.

 

Via